al Teatro di San Carlo è in scena
Vinicio Capossela - Ballate per uomini e bestie
il 21 ottobre 2019

/ Evento Speciale

 

VINICIO CAPOSSELA  - BALLATE PER UOMINI E BESTIE

 

In tempo di peste, come nel Decamerone, ci si rifugia nel racconto, non prima di avere esposto la propria denunzia. Una pestilenza infuria in questo momento della storia: una pestilenza morale, etica, di linguaggio. Corre nella rete, nuovo pneuma che trasmette pulsioni antiche.
Nella pestilenza si diffondono più velocemente la tendenza verso il basso, la corruzione del  linguaggio, la violenza, la pornografia in luogo del desiderio. Siamo entrati in una nuova fase della  rivoluzione tecnologica nella quale si iniziano a misurare le conseguenze della Produzione. Negli ultimi cento anni il pianeta ha subìto un’accelerazione che cancella la storia precedente. Un cambiamento strutturale che si avvia all’irreversibilità. Il senso del sacro, di manifestazione del sacro nella natura, è scomparso. La religione si è fatta presupposto di conflitto.
Gli studiosi definiscono questa era Antropocene, a sottolineare quanto l’uomo abbia modificato la sostanza stessa del pianeta e dei suoi abitanti.
Nell’infuriare della peste, nel racconto, nel canto, diventa necessario ricomporre l’unità per cercare un nuovo rapporto con la natura delle cose. Con il sacro e con le bestie, creature viventi con cui dividiamo la vita sulla terra. La relazione con l’animale è passata dalla ierofania delle grotte di Lascaux al bestiario medievale, nel quale la natura assumeva la forma del libro e la realtà era vista come simbolo, fino ad arrivare oggi ad un rapporto con le bestie che, per quanto molto più
dibattuto e consapevole che in passato, spesso si consuma principalmente nel piatto. Oppure è culturalmente mediato da peluches, fiabe e cartoni animati.
La bestia però r-esiste, soprattutto nell’inconscio. Sogniamo animali più di quanto non li incontriamo. In un sonno che ci riporta all’inizio del mondo, a un grembo comune fatto di oscurità profonda e densissima. A quel buio primigenio è seguita una separazione, l’attraversamento di un limite non reversibile. Siamo confinati nella rigidità della forma umana alla quale ci relegano milioni di anni di evoluzione.
In questo medioevo altro e tecnologicamente evoluto, fatto di nuove crociate, rinnovate guerre di religione, oscurantismo, lavoro industriale sulla paura, diffusione virale di pestilenze, dietro di noi, a volte a fianco, o inconsciamente partecipi, stanno gli animali, le bestie come irrisolto punto di accesso al mistero della natura, anche umana.
Questo il tema. Nello svolgimento una questione di forma: la ballata, come occasione di pratica metrica e di svincolamento dalla sintesi. Nella ballata non è obbligatorio essere brevi. Dai primi trovatori la ballata prende il caos delle parole in libertà, l’esperienza liquida del divenire, la riduce a storia e la compone nel fluire di strofe. Prendono parte al ballo, nella parte di infiltrati, autori di grandi ballate, voci amate come quelle di Oscar Wilde, John Keats e Francesco d’Assisi, insieme al genio di un erudito duecentesco, Richart de Fornival, autore di un meraviglioso Bestiario d’amore, che oltre ad educarci e spiegarci la complessità e i meccanismi naturali della seduzione amorosa, ci ricorda che tutto sommato, con le parole di Robert Mcliam Wilson, tutte le storie sono storie d’amore. Pure l’assurda, distruttiva e sanguinosa storia dell’umanità.

Vinicio Capossela

 

 

lunedì 21 ottobre 2019, ore 21.15

 

 

prezzi

 

 

Intero

Euro      

Poltronissima

79,24

Poltrona

79,24

Palco I e II fila centrali

73,14

Palco I e II fila laterali

60,95

Palco III e IV fila centrali

48,79

Palco III e IV fila laterali

36,57

Balconata V e VI fila

30,48

 

 

MODALITA’  D’ACQUISTO

ONLINE

Sul sito www.teatrosancarlo.it oppure www.vivaticket.it.

Pagamento solo con carta di credito. Online sono disponibili esclusivamente i biglietti  a prezzo intero, ad eccezione delle promozioni attive sul web. Per gli acquisti online è applicata una commissione del 2% per i costi di servizio.

 

AL TELEFONO

Call center Vivaticket al numero 892.234 (Lunedì – Venerdì 8:30-19, Sabato 8:30-14, Domenica e Festivi chiuso). Costo della chiamata da rete fissa: 1,0329 €/min. / Costo da rete mobile: 1,55 €/min. con scatto alla risposta di 12,91 centesimi. - Tutti i costi evidenziati sono espressi al netto I.V.A.
Pagamento solo con carta di credito.
Il servizio è riservato ai maggiorenni. 
Per gli acquisti al telefono è applicata una commissione del 2% per i costi di servizio.

 

BIGLIETTERIA DEL TEATRO SAN CARLO
Via San Carlo 98/f, 80132 Napoli.
da Lunedì a Sabato dalle 10.00 alle 21.00. Domenica e Festivi dalle 10 alle 18. Nelle serate di spettacolo, la prevendita dei biglietti per altri eventi è possibile presso uno sportello dedicato. 
Telefono: +39 081 7972331/421 -  Fax: +39 081400902 -  E-mail: biglietteria@teatrosancarlo.it

 

ALTRE BIGLIETTERIE

Biglietterie del circuito Vivaticket (per info, www.vivaticket.it)

A Napoli (Box Office, Concerteria, Il Botteghino, PROMOS) nei normali orari di apertura. 

ATTENZIONE: Si invita lo Spettatore a non acquistare biglietti fuori dai circuiti di vendita autorizzati per evitare l’elevato rischio di incorrere in prezzi maggiorati, biglietti falsi e non validi, oltre che per evitare di alimentare il mercato di biglietti parallelo a quello autorizzato, fortemente attivo su internet. Lo Spettatore deve sapere che il Teatro di San Carlo non applica commissioni, diritti di agenzia o comunque costi aggiuntivi sul prezzo del biglietto (fatti salvi eventuali diritti di prevendita che sono indicati sul biglietto stesso o costi di servizio indicati attraverso i materiali informativi ufficiali). La Fondazione ribadisce la propria totale estraneità dai siti di “secondary ticketing” e declina ogni responsabilità in caso di acquisto di tagliandi fuori dai circuiti di vendita ufficiali.

 

 

GRUPPI, SCUOLE E VISITE GUIDATE

 

GRUPPI (almeno 10 persone)

Ufficio Promozione Pubblico

Da Lunedì a Venerdì, dalle 10 alle 18 . Sabato dalle 10 alle 14. Festività chiuso.

Telefono: +39 0817972468; Fax:  +390817972453. E-mail: promozionepubblico@teatrosancarlo.it

SCUOLE (Stagione Educational)

Ufficio Educational

Da Lunedì a Venerdì, dalle 10 alle 18. Sabato dalle 10 alle 14. Festività chiuso 
Telefono: +39 0817972310; Fax:  +390817972453. E-mail: E-mail: scuole@teatrosancarlo.it

 

VISITE GUIDATE

Tutti i giorni  dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30 (in Italiano, Francese e Inglese. Altre lingue su richiesta). Servizio prenotazioni attivo da Lunedì a Sabato, dalle 10 alle 17.30. 
Telefono: +39 0817972412;  E-mail: visiteguidate@teatrosancarlo.it