#MA_NON 
Manifesto

 

 

#MA_NONsonounaputtana


 

 

 

 

PERCHE’

Secondo il Financial Times, la tratta di esseri umani riguarda, ormai, 21 milioni di persone in tutto il mondo. Di queste, circa 4,5 milioni (la maggior parte sono donne) vengono destinate allo sfruttamento sessuale. E l’Italia primeggia in questo orrore. Le schiave del sesso giungono nel nostro Paese attraverso delle rotte chiamate pipeline e la loro vita si consuma sulla strada, tra abusi, degrado e maltrattamenti. E Napoli è uno dei centri nevralgici di questa tratta.

 

Si stima che alle donne ridotte alla schiavitù sessuale occorrano fra i tre e i sette anni per ripagare i propri debiti coi trafficanti (una prestazione costa, in media, 20 euro). Complice anche la rete della criminalità, sono, infatti, costrette a lavorare in strada fino a 15 ore al giorno; devono spesso provvedere da sole a vitto e alloggio e, se non guadagnano abbastanza, vengono picchiate e maltrattate dai loro “protettori” (o “protettrici”). Se, poi, restano incinte, subiscono, senza possibilità di scelta, aborti praticati illegalmente e, dunque, non sicuri.

 

Le chiamiamo, con sprezzo, prostitute. Ma di loro, dei loro sogni di ragazze, delle loro sofferenze, non sappiamo nulla. La loro terribile situazione, tra violenza, crimine, clienti complici e paura, è, però, praticamente invisibile e non considerata nel dibattito in corso sul tema delle migrazioni: la natura del reato è tale che queste donne restano nascoste nel loro microcosmo di orrore. E proprio dall’incontro con la sofferenza nascosta di queste ragazze ancora bambine a cui viene calpestato il diritto ad essere donne, nasce l’urgenza di lottare con e per loro.

 

 

 

COSA

Il Teatro di San Carlo, insieme alle Associazioni cittadine, promuove #MA_NON iniziativa volta ad accendere un faro sulla tremenda situazione di sfruttamento delle donne migranti nel mercato italiano del sesso al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica ed offrire aiuto alle vittime di tale barbarie.

 

 

 

COME

Esprimi e condividi un tuo pensiero usando il nostro hashtag #MA_NON ed aiutaci a riscrivere, con un gesto di denuncia, la storia di queste donne. Trasformiamo insieme – attraverso il simbolo di questa strada di carta -  la pipeline in un percorso verso ad un futuro migliore, nel quale queste donne possano davvero realizzare i sogni che le hanno spinte a partire.

 

 


QUANDO

Il 5 giugno dalle ore  17.30 ed il 6 giugno dalle 10.30, per le strade di Napoli (Zona Chaia /Piazza del Plebiscito - il 5 giugno; Zona Stazione Centrale - il 6 giugno).


Al Teatro di San Carlo, dal 15 al 21 giugno 2017.

 

 

 

 

Calendario

<

Ottobre

>
27282930
  • 1
  • 2
  • 3
    /
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
    /
  • 13
  • 14
    /
  • 15
    /
  • 16
    /
  • 17
    /
  • 18
  • 19
    /
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
    /
  • 28
  • 29
  • 30
    /
  • 31
    /
  • 1234567

    Canale Youtube