al Teatro Bellini è in scena
L'ultimo Decamerone
dal 10 aprile 2018 al 06 maggio 2018

 

/ Balletto

 

 

L'ULTIMO DECAMERONE

di Stefano Massini
dall'opera di Giovanni Boccaccio

con Angela De Matteo, Maria Laila Fernandez, Crescenza Guarnieri, Antonella Romano, Paola Sambo, Camilla Semino Favro, Chiara Stoppa

coreografia originale Edmondo Tucci
eseguita dal Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo

musiche originali Nello Mallardo
arrangiamenti Ivano Leva

scene Roberto Crea
costumi Giusy Giustino
luci Fiammetta Baldiserri

regia Gabriele Russo

coproduzione Fondazione Teatro di San Carlo, Fondazione Teatro di Napoli - Teatro Bellini

 

Teatro Bellini

Martedì 10 aprile 2018, ore 21.00   

Mercoledì 11 aprile 2018, ore 17.30

Giovedì 12 aprile 2018, ore 21.00    

Venerdì 13 aprile 2018, ore 21.00    

Sabato 14 aprile 2018, ore 17.30                 

Domenica 15 aprile 2018, ore 18.00

Martedì 17 aprile 2018, ore 21.00    

Mercoledì 18 aprile 2018, ore 21.00 

Giovedì 19 aprile 2018, ore 21.00                            

Venerdì 20 aprile 2018, ore 21.00                

Sabato 21 aprile 2018, ore 21.00

Domenica 22 aprile 2018, ore 18.00            

Martedì 24 aprile 2018, ore 21.00    

Giovedì 26 aprile 2018, ore 18.00   

Venerdì 27 aprile 2018, ore 21.00                            

Sabato 28 aprile 2018, ore 21.00                  

Domenica 29 aprile 2018, ore 18.00                                 

Mercoledì 2 maggio 2018, ore 21.00                       

Giovedì 3 maggio 2018, ore 21.00               

Venerdì 4 maggio 2018, ore 21.00                          

Sabato 5 maggio 2018, ore 21.00                 

Domenica 6 maggio 2018, ore 18.00

 

Stefano Massini, uno degli autori teatrali più eclettici, prolifici e rappresentati che abbiamo in Italia, con L'ultimo Decamerone propone un riscrittura originale del Decameron. Toscano di nascita, Massini ha trovato nella lingua di Boccaccio terreno fertile per realizzare una rilettura completamente nuova, che si differenzia dalle tante rappresentazioni che l'hanno preceduta in primo luogo per la scelta di non affrontare solo alcune fra le cento novelle dell'opera, ma di contenerle tutte. Nelle mani di Massini, le 10 novelle narrate dai 10 protagonisti del Decameron diventano una sola novella: così, tradendo del tutto il testo originale gli è rimasto più che mai fedele. L'allestimento sarà firmato da Gabriele Russo che racconta: «Con Massini, fin dal nostro primo incontro siamo stati subito d'accordo nel non proporre una lettura in chiave filologica dell'opera, che oggi sarebbe risultata anacronistica o già vista e rivista, piuttosto ci siamo interrogati sul perchè all'epoca Boccaccio scrisse il Decameron e quali ragioni di allora possano essere ancora oggi valide. Perchè qualcuno dovrebbe chiudersi in un casolare di campagna e mettersi a raccontare favole? Da cosa fugge? All'epoca, dalla peste. E oggi? Vedremo».

Lo spettacolo vedrà in scena il Corpo di ballo del Teatro di San Carlo diretto da Giuseppe Picone che danzerà su una nuova coreografia di Edmondoo Tucci. Il progetto, infatti, è frutto di una coproduzione tra la Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini e la Fondazione Teatro di San Carlo ed è, dunque, un evento che si presenta unico fin dalla sua concezione: è la prima volta in Italia in cui un Ente Lirico ed un Teatro di Prosa condividono un importante progetto produttivo. «É un'occasione – prosegue Russo – nata dalla nostra ormai persistente voglia di mettere insieme, sparigliare le carte, creare collaborazioni, ampliare gli orizzonti; una voglia che consideriamo la chiave di volta per creare qualcosa di nuovo, di bello. Abbiamo trovato nella direzione del Teatro di San Carlo disponibilità, apertura e curiosità, e, insieme, ci siamo augurati di dischiudere, con questo esperimento, nuovi scenari e nuove possibilità; di inaugurare, insomma, un nuovo meccanismo che potrebbe essere terreno fertile per l'intero sistema, e, soprattutto, che può diventare un'occasione per il pubblico di vedere in scena spettacoli importanti, che senza la volontà di collaborazione e il coraggio di innovare, sarebbero impossibili da realizzare».

prezzi

 

 


Intero
Euro

 

  Ridotto
Euro
MARTEDI'

 

       

 

I settore (Platea + Palchi I, II piano)

25

 

 

II settore (Palchi III, IV piano)

20

 

 

III settore (Palchi laterali III, IV piano; palchi di V e VI piano)

16

 

 

 

 

     
MERCOLEDI'/ GIOVEDI'/VENERDI'/SABATO/ DOMENICA

 

 

 

I settore (Platea + Palchi I, II piano)

35

 

31

II settore (Palchi III, IV piano)

30

 

26

III settore (Palchi laterali III, IV piano; palchi di V e VI piano)

24

 

20

       
       
Giovani Under29 

15

 

 

Il prezzo ridotto è riservato ai titolari delle Carte dei programmi di Membership, ai gruppi di almeno 10 persone e ai membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo. Per riscattare le diverse tipologie di sconto va sempre esibito un documento che attesti l’appartenenza ad una delle diverse categorie sopra indicate (tesserino, credenziale, card…) oltre ad un valido documento di identità.

 

 

Categoria e Sconto Canale di Vendita
CRAL, Università ed altri Enti convenzionati con il Teatro, gruppi dalle 10 alle 20 persone (-10%) Biglietteria del Teatro / Call Center GeTicket / Ufficio Promozione Pubblico
Gruppi di oltre 20 persone (-15%) Ufficio Promozione Pubblico
Programmi di Membership (-20%) Direzione Affari Istituzionali e Marketing

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

 

Informazioni e Prenotazioni

L’abbonamento Opera e Balletto (Turni A, B, C/D ed F) consente di assistere, al prezzo migliore, a 18 spettacoli selezionati dal Teatro San Carlo:

  • 13 spettacoli di opera e balletto al Teatro San Carlo*
  • 1 balletto al Teatro Bellini (Decamerone)
  • 4 concerti per l’iniziativa Il San Carlo per le Giovani Generazioni**

*(Il Messia, La Fanciulla del West, My Fair Lady, La Traviata, Mosè in Egitto, Giselle, Lady Macbeth nel distretto di Mzensk, Il Cappello di Paglia di Firenze, Nabucco, Tosca, Gala Vassilev, La Dame aux Camelias, L’Amour des Trois Oranges) 

**Una combinazione, tra le seguenti, assegnata d’ufficio in base alla disponibilità al momento della sottoscrizione dell’abbonamento:

  1. Juraj Valčuha /Simon Trpceski - Donato Renzetti / Toni Servillo  Recital Grigorij Sokolov - 
    Juraj Valčuha/ Stefan Jackiw
  2. Maxim Vengerov - Henrik Nanasi/Sergej Krylov - Pinchas Zukerman -  Zubin Mehta
  3. Zubin Mehta/Salvatore Accardo Yuri Simonov /Esther Yoo - Pinchas Zukerman/Royal Philharmonic Orchestra - #madreincerta Marco Paolini / Mario Brunello
  4. Juraj Valčuha/ Maria Agresta, Concerto di Natale - Yuri Simonov / Toni Servillo  Quartetto d’Archi del Teatro San Carlo - Juraj Valčuha/ Stefan Jackiw
  5. Juraj Valčuha - Henrik Nanasi/Sergej Krylov - Recital Olga Borodina - Zubin Mehta
  6. Zubin Mehta/ Salvatore Accardo Yuri Simonov /Esther Yoo - Recital Michael Barenboim - #madreincerta  Marco Paolini / Mario Brunello

Le recite in abbonamento, di norma, prevedono il Primo Cast. Ove diveramente segnalato, gli abbonati possono effettuare il loro cambio turno rivolgendosi alla Biglietteria del Teatro nei normali orari di apertura.

Il periodo di prelazione per i nostri abbonati va dal 20 luglio al 20 settembre 2017 compresi. Dopo questa data, i posti in abbonamento non rinnovati verranno messi in vendita.

Le prenotazioni per i gruppi organizzati saranno possibili a partire dal 21 settembre 2017.